Puntiamo la sveglia alla sera,e quando suona andiamo a dormire...

29.10.2020

Passiamo un terzo della nostra vita dormendo. Dormire è necessario quanto mangiare e respirare.

Può capitare che ci addormentiamo ma ci svegliamo durante la notte e non riusciamo più a riaddormentarci; oppure durante il sonno sudiamo così tanto da svegliarci; oppure non riusciamo ad addormentarci normalmente e dobbiamo assumere farmaci.

Gli orari in cui ci risvegliamo possono darci una indicazione delle cause dell'insonnia. Per la Medicina Tradizionale Cinese ogni orario rappresenta un organo o un viscere, pertanto l'orario del risveglio è indicativo della causa. 

Qui sotto l'orologio biologico del nostro corpo:

Molte persone si svegliano alle 2 o alle 3 di notte. Questo in accordo con la MTC mi permette di dire che questo orario corrisponde alla massima attività energetica del fegato. Questo orario potrebbe suggerire che la sera mangiamo molto e troppo tardi, oppure che le funzioni del fegato hanno qualche enzima in difficoltà.

Nelle ore notturne l'attività metabolica è rallentata e il corpo non ha bisogno dell'apporto di un pasto abbondante. Una cena povera faciliterà le funzioni metaboliche notturne senza impegnare energie in una digestione faticosa e il fegato potrà svolgere il suo compito di nutrimento degli organi profondi. Infatti dalle 1 alle 3 di notte tutto il sangue passa al fegato per essere detossificato ma se abbiamo un ingorgo alimentare, tutti gli altri organi non si riposano e il nostro stato energetico rimane compromesso. Questo è il più semplice caso possibile; esistono molti altre giustificazione per i nostri sintomi.

E' buona abitudine alleggerire la cena e anticipare l'orario . Al mattino ci sentiremo riposati, carichi di energia e pronti per un abbondante colazione. L'energia di Stomaco è massima alle 8 di mattina e minima alle 20.00.

Può essere utile rilassare eventuali tensioni al fegato, usando un brodo di foglie verdi (beviamo questo brodo fatto di verdure verdi tagliate fini e cotte per 10 minuti in acqua non salata).

Chi fatica ad addormentarsi alla sera, invece, potrebbe avere squilibri nel metabolismo degli zuccheri. quindi, evitare caffè, spezie e cibi piccanti e usare carboidrati a lento rilascio, usando nel pomeriggio un brodo di verdure dolci. 

Vuoi capire come migliorare il tuo sonno? https://www.settimethod.it/setti-method/